fbpx
Seguici su

Mondo

Giornata della Terra, il nostro tesoro da preservare

L’Earth Day, quest’anno ha come tema “Restore our earth” e coinvolge attivamente persone ed associazioni per una presa di consapevolezza sui problemi e sulle ricchezze del pianeta Terra

Pubblicato

il

Abbiamo spezzato i legami che ci univano al Creatore, agli altri esseri umani e al resto del creato. Abbiamo bisogno di risanare queste relazioni danneggiate, che sono essenziali per sostenere noi stessi e l’intero tessuto della vita#EarthDay”

Questo il tweet di Papa Francesco, che attraverso i social, ha voluto esprimere il suo pensiero sulla Giornata della Terra. Dal pontefice a vari portavoce pronti, prontissimi a comunicare la loro apologia alla terra, il nostro pianeta.

Città e campagne sono molto fragili, occorre una pianificazione, altrimenti saremo costretti a portare gli ulivi della Puglia in altura e i vitigni di Piemonte, Veneto e Friuli, altrove”. Così si è espresso Angelo Pasini, fisico climatologo del CNR.

Questa giornata, fu istituita da John McConnell, un attivista per la pace con vasti interessi ecologici; egli, era profondamente convinto che gli esseri umani avessero l’obbligo di occuparsi della terra e di condividerne le risorse in modo equo.

La prima celebrazione della Giornata della Terra avvenne il 21 marzo del 1970. Denis Hayes, primo coordinatore dell’Earth Day, la sdoganò dagli Stai Uniti, internazionalizzandola e coinvolgendo più di 180 nazioni. Solo negli anni 2000 però e con l’avvento di Internet, questo evento, assunse carattere annuale.

Quest’anno la Giornata della Terra, è dedicata al tema “Restore Our Earth”. Non possiamo certo controllare gli imprevisti, come le recenti grandinate su Roma e nel Salento, come la neve in Sardegna, che suona quasi come un ossimoro, ma certo gestire il creato in modo meno scriteriato e con un rapporto che ci veda meno padroni e più amministratori, questo si che possiamo fare.

Piuttosto emblematica una ricerca condotta da Coldiretti, che attesta come nel 2021 in Italia si sia verificato a macchia di leopardo un evento estremo al giorno, tra siccità, bombe d’acqua, improvvise e violente piogge, grandinate cospicue e gelo in primavera, che hanno pesantemente colpito i prati in fiore.

Tempeste di vento e neve aumentate del 274% rispetto allo scorso anno. Insomma, la terra è un tesoro unico, a noi il compito di scoprirlo e la missione di proteggerlo.

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Austria, eventuali lockdown soltanto per i non vaccinati

Pubblicato

il

VIENNA – In Austria, in caso di una nuova ondata della pandemia, solo i non vaccinati andranno in lockdown.

Come riporta l’Ansa, lo ha annunciato il cancelliere Alexander Schallenberg. “Non vediamo la pandemia nello specchietto retrovisore, stiamo invece andando verso una pandemia dei non vaccinati”, ha detto Schallenberg. “Ai non vaccinati deve essere chiaro che non solo responsabili della loro salute, ma anche di quella degli altri”. “Non è ammissibile che il sistema sanitario venga sovracaricato per colpa degli indecisi e attendisti”, così il cancelliere.

Attualmente in Austria sono occupati 224 posti in terapia intensiva. Quando sarà raggiunta soglia 500 – così il nuovo provvedimento del governo – i non vaccinati non potranno più accedere a bar, ristoranti, eventi culturali e neanche a strutture sportive e quelle del tempo libero. Con 600 posti letto occupati in terapia intensiva i non vaccinati potranno lasciare casa solo per andare al lavoro e per motivi di prima necessità. 

Continua a leggere

Attualità

Il Papa: “L’aborto è omicidio, non è lecito diventare complici”

Pubblicato

il

ROMA – “Voi siete sempre al servizio della vita umana – ha detto il Papa ai farmacisti ospedalieri -. E questo può comportare in certi casi l’obiezione di coscienza, che non è infedeltà, ma al contrario fedeltà alla vostra professione, se validamente motivata. Ed è anche denuncia delle ingiustizie compiute ai danni della vita innocente e indifesa”.

In particolare sull’aborto “sono molto chiaro: si tratta di un omicidio e non è lecito diventarne complici”. E “il nostro dovere è la vicinanza: stare vicino alle situazioni, specialmente alle donne, perché non si arrivi a pensare alla soluzione abortiva, perché in realtà non è la soluzione”. “Oggi c’è un po’ la moda di pensare che sarebbe una buona strada togliere l’obiezione di coscienza – ha osservato il Pontefice ‘a braccio’ -. Ma guardate che questa è l’intimità etica di ogni professionista della salute, e questo non va negoziato, mai”. “E’ proprio la responsabilità ultima dei professionisti della salute”, ha aggiunto. 

Continua a leggere

Attualità

Orrore in Australia: adolescenti uccidono 14 canguri, tra cui due cuccioli. Arrestati

Pubblicato

il

SYDNEY – Due adolescenti sono stati accusati di aver causato la morte di 14 canguri, tra cui due cuccioli, sulla costa orientale dell’Australia. I due ragazzi sono stati arrestati dopo che la gente del posto ha scoperto i cadaveri degli animali vicino a Batemans Bay, a circa quattro ore di auto a sud di Sydney, ha detto la polizia.

“È un atto tragico e insensato che ha lasciato un segno indelebile sui nostri volontari della Mid South Coast e dei residenti”, ha scritto su Facebook l’organizzazione di salvataggio della fauna selvatica Wires.

Come riporta l’Ansa, la polizia ha precisato di aver trovato gli animali morti in due aree distinte vicino alla città, sulla spiaggia.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Osservatore Quotidiano è un prodotto editoriale di Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€