fbpx
Seguici su

Mondo

Una della più grande rete di pedofili di 400mila utenti scoperta in Germania: 3 Arresti e 1 sospettato

Pubblicato

il

Grazie a mesi di indagini internazionali, una task force Tedesca coordinata dall’Interpol insieme a Australia, Usa, Canada, Olanda e Svezia è riuscita a scoprire una rete di materiale pedopornografico di oltre 400 mila utenti sul Darkweb.

Si chiamava “Boystown” e da Giugno 2019 raccoglieva “immagini dei più gravi abusi sessuali su bambini piccoli”, affermano i pubblici ministeri. Foto e Video di bambini e neonati di tutto il mondo venivano condivisi tra gli utenti a cui capo i 3 arrestati e 1 sospettato tutti di cittadinanza Tedesca. Si tratta di un 49enne di Monaco, un 58enne del nord del Paese, che viveva in Paraguay da molti anni, un 40enne di Paderborn ed il 4 sospettato, un 64enne di Amburgo, che è accusato di essere tra gli utenti più attivi.

Attualità

Fauci: “L’Italia meglio degli Usa nella gestione del Covid, esempio per il mondo”

Pubblicato

il

WASHINGTON – “L’Italia sta andando bene, meglio degli Usa, ora è diventata un esempio per il mondo”.

Come riporta l’Ansa, il celebre immunologo Anthony Fauci è tornato a Villa Firenze, la residenza dell’ambasciatrice d’Italia a Washington, e promuove il nostro Paese per la gestione della pandemia, in particolare per la percentuale di persone completamente vaccinate sopra i 12 anni, quasi il 75%, contro il 54% degli Stati Uniti (63% con almeno una dose).

Continua a leggere

Attualità

Orrore nelle Isole Faroe: massacrati oltre 1500 delfini nella tradizionale mattanza

Pubblicato

il

TORSHAVN – Orrore e rabbia alle isole Faroe dove domenica scorsa sono stati massacrati oltre 1.500 delfini nella tradizionale caccia che da secoli si svolge nel Paese (indipendentemente ma legato alla Danimarca). Le terribili immagini che mostrano i cadaveri dei mammiferi sulla battigia di Skalabotnur a Eysturoy, e il mare color rosso sangue hanno fatto il giro dei social media scatenando l’ira degli ambientalisti ma anche di alcune organizzazioni che partecipano all’evento.

Come riporta l’Ansa, la Grindadrap, così si chiama la pratica barbarica, consiste nel trascinare i mammiferi, soprattutto balene, a riva e poi massacrarli con dei coltelli. Ogni anno, riporta la Bbc, vengono sgozzate circa 600 balene e 35-40 delfini. Il massacro di domenica è senza precedenti. Nel 1940 ne furono uccisi 1200.

“E’ stato un grande errore”, ha ammesso il presidente dell’Associazione balenieri delle isole, Olavur Sjurdarberg. Secondo i media locali, la reazione della popolazione è stata “di smarrimento e shock a causa del numero straordinariamente grande” di delfini uccisi Tuttavia un sondaggio effettuato dalla tv pubblica Kringvarp Foroya ha rivelato che mentre il 50% delle persone è contraria alla caccia dei delfini, l’80% è favorevole a quella delle balene. 

Continua a leggere

Attualità

Von der Leyen elogia Bebe Vio nel Discorso sullo Stato dell’Unione: lungo applauso del Parlamento Ue

Pubblicato

il

STRASBURGO – “Ad aprile le avevano detto che rischiava di morire, poi è riuscita a vincere una medaglia olimpica”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen citando Bebe Vio presente al Parlamento Ue, durante il Discorso sullo Stato dell’Unione, che le ha dedicato un lungo e caloroso applauso. Von der Leyen ha elogiato la campionessa come “una leader, immagine della sua generazione, da cui trarre ispirazione” per la sua determinazione.

“Ho invitato qui un’ospite d’onore. Lei ha catturato la nostra simpatia, diamo il benvenuto a Bebe Vio”, ha detto Von der Leyen suscitando l’applauso dell’aula di Strasburgo. “Bebe ha superato così tanto nonostante la sua giovane età. La sua storia è veramente un contrasto delle avversità, lei ce l’ha fatta attraverso il talento, la tenacia, il suo è un atteggiamento positivo, è una paladina dei valori in cui crede, ha raggiunto i suoi risultati applicando il suo credo: se sembra impossibile allora può essere fatto”, ha aggiunto. “Allora si può fare”, ha poi detto in italiano von der Leyen. “Prendiamo Bebe come esempio di ispirazione, questa è l’anima dell’Europa e del suo futuro”, ha concluso.

Il lungo applauso del parlamento europeo “è stato bellissimo”: così Bebe Vio pur ammettendo di essersi “imbarazzata”: “Volevo sotterrarmi”. “Infatti mi sono avvicinata a Paolo Gentiloni e gli ho detto ‘Aiutami’, ma è stato bellissimo”, ha aggiunto conversando con i giornalisti a Bruxelles. “Anche avere Paolo come compagno di banco è stato divertente”. La campionessa paralimpica si è poi detta “fiera di poter rappresentare” i valori che le ha attribuito la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen: “Avere il supporto di una persona così speciale è veramente qualcosa di bello”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Osservatore Quotidiano è un prodotto editoriale di Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€